Pubblicato in: Giornata dell'autore

Giornata dell’autore doppia: Roe&Teriel

Giornata del 15 settembre 2017 – Roe Callen e Teriel Donovan

Buongiorno a tutti!
Oggi la giornata è stata prenotata da Roe Callen e Teriel Donovan, oggi è la loro giornata!

Le domande di rito

Com’è nata la tua passione per la scrittura?

Roe: È nata scrivendo, quando ancora non sapevo cosa fossero le fanfiction.

Teriel Donovan: Molto spontaneamente. Senza forzature. In verità… il mio primo racconto l’ho scritto a 11 anni, alle medie. Scrissi una lettera di un soldato spartano… e mi beccai la prima A della mia vita. La prof se lo è preso. ^^”” Ed io non ho più avuto modo di ottenere una copia, mannaggia. In seguito, diversi anni dopo però, iniziai a scrivere monologhi e testi e di lì a poco storie. 

Sogni di diventare uno scrittore?

Roe: Non è il mio sogno principale, ma se un giorno arrivasse l’ispirazione, proverei a scrivere un libro, si.

Teriel Donovan: Sì… ma sono abbastanza cinica al riguardo. Oltre alla pubblicazione personale su siti come EFP, Wattpad, non credo che ne avrò mai la possibilità.

Fandom o Originali?

Roe: Per ora fandom, chissà se un giorno sarò ispirata per le originali.

Teriel Donovan: Entrambi.

Nel caso del fandom quali preferisci, nel caso delle originali hai un genere?

Roe: Sto principalmente nel fandom di Harry Potter e qualche volta bazzico in qualche manga.

Teriel Donovan: -Fandom ho scritto su Death Note, Naruto, Harry Potter, Vampire Knights, Slayers.
-Genere… di solito, di base, il fantasy. Ma mi piace mescolare anche parti storiche reali, come in Anteros.

Hai uno pseudonimo? Se sì ha un significato?

Roe: Pikapikahoshi è il mio nick su molti siti di scrittura. Significa “stelle lucenti”. Roe Callen invece è uno pseudonimo il cui nome deriva dalle iniziali del mio nome e il cognome è preso da un personaggio di NCIS Los Angeles, G. Callen.

Teriel Donovan: Teriel Donovan. È una combinazione… il nome, Teriel, in origine era Theriel. Ho pensato che fosse più semplice e carino senza H. Era il nome di una protagonista di un romanzo fantasy. Faceva parte di un mondo senza magia, ignorando le sue origini finché in un momento disperato della sua vita, si è ritrovata in quest’altro mondo dove la magia regna…
Donovan invece, è il cognome di una famiglia di maghi di Nora Roberts. Li adoravo da piccola.

Leggi molto? Cosa?

Roe: Leggo principalmente giallo/thriller o fantasy distopico, ma solitamente sono un bradipo.

Teriel Donovan: Di tutto, dipende più che altro da come sto in quel momento. Biografie, storie, diari, romanzi, qualsiasi cosa, compresi i generi. Mi interessa di più la trama che non il genere, a cui bado poco.

Hai qualcosa che ti ispira nella vita di tutti i giorni?

Roe: In particolare no. Traggo ispirazione da tutto e da niente in particolare.

Teriel Donovan: La realtà è oscura e piena di orrori. XD Non fa per me. Ho autori, persone che amo, apprezzo e rispetto.

In cosa ti “rimproverano” spesso i tuoi lettori?

Roe: Che sono lenta negli aggiornamenti lol

Teriel Donovan:  Usavo troppi puntini. XD Mentre altri vorrebbero che pubblicassi romanzi oltre ai racconti. ^^

Segui altre persone che scrivono?

Roe: Leggere altri fw è molto importante secondo me, pretendere di essere letti è assurdo se non si legge.
Al momento seguo Juliet Leben 22, la stessa Teriel Donovan RH che oggi è intervistata con me, kymyit. Poi altri a fase alterne.

Penso che leggere sia la cosa più importante per un fanwriter.

Teriel Donovan:  Si, molte sia su EFP che Wattpad.

Parlami della tua storia preferita, il perché e presentala nel gruppo, in un altro post possibilmente, con una descrizione dettagliata non solo della storia ma anche di quello che per te rappresenta o qualche curiosità sulla stesura del racconto in questione.

Roe: A fra poco con il post allora LoL

Teriel Donovan: Tengo a tutte le storie che scrivo, a prescindere se sono Fanfic oppure originali. Poi, ad impatto, The Sacred Tree è quella che mi sta a cuore un pochi di più rispetto alle altre perché l’argomento centrale per me ha molta importanza. (EFP)
Poi vi è Anteros. Sono in pausa dalla scrittura per varie ragioni ma è un’altra storia a cui tengo, dove mescolo fantasy e accenni storici.
Quando scrivo sono molto istintiva. Seguivo il metodo: scrivilo con il cuore e riscrivilo con la testa. cit film. Prima ancora di vedere quel film. ^^”’ e lavoro molto stile puzzle. Scrivo pezzi sparsi ovunque “nel tempo” che man mano sistemo nell’ordine che ritengo opportuno.

  • Alice: Qual è l’argomento centrale di The Sacred Tree?
    • Teriel Donovan: XDD Non sono brava nei riassunti.
      «Non aveva più niente per cui vivere. Solo la speranza rappresentata da quella piccola vita. Non le importava di morire. Essa valeva quel sacrificio anche se l’umanità non la meritava…»
      The Sacred Tree è ambientato in un mondo fantasy dove l’uomo non ha alcun rispetto per la Natura e quando malauguratamente trova l’albero sacro che ha dato vita a tutto quello che c’è nell’universo il loro comportamento porterà alla distruzione su scala mondiale. ^^”’ Non posso aggiungere di più.
    • Alice: Molto interessante ^^

 

  • Aven: E l’argomento centrale di Anteros?
    • Teriel Donovan: È ambientato al tempo degli Antici Greci, proprio nelle loro terre. La protagonista si fa chiamare per sua scelta Deianira ed è un’eroina che non sente di esserlo ma che combatte per le ragioni in cui crede nonostante il suo stesso popolo la odi profondamente.
    • Aven: Ascolti musica mentre scrivi?
    • Teriel Donovan: Sono volubile. Dipende molto dal mio stato d’animo. A volte si altre volte no.
    • Aven: Pratichi sport?
    • Teriel Donovan: Step, ginnastica.
    • Aven: Hai mai usato i tuoi personaggi in modo tale che ricordino le persone della tua vita reale?
    • Teriel Donovan: Di solito, quando scrivo una storia m’immergo in quel mondo e non faccio paragoni con la realtà. Spesso mi son sentita più come se stessi scrivendo una biografia. ^^”’
      Vi è solo una storia fuori dai canoni abituali… non l’ho mai pubblicata perché è ancora in lavorazione e l’argomento che tratto è molto spinoso. Riguarda il bipolarismo, un argomento che sta molto a cuore ad una mia amica ed ho deciso di scriverlo per lei. Perché c’è molta confusione al riguardo. Ogni gesto, ogni parola, tutto deve rispecchiare una possibile realtà.
    • Aven: Ah ecco! da ciò ne deduco che preferisci pubblicare una volta concluso tutto, giusto?
    • Teriel Donovan: In questo caso sì. Sono una psicopatica della perfezione quando scrivo e soprattutto su questa.
    • Aven: capisco^^

Aven

#domanda quando avete cominciato a scrivere? Perché? Quali erano le vostre aspettative?
E poi, perché scrivere vi piace? Potreste dire che è il vostro hobby principale? Volete farne una professione?

Roe: Eccomi! Io ho cominciato a scrivere per sfogo, senza aspettative, a me scrivere piace perché mi rilassa e quando non scrivo sono una pazza isterica xD È il mio hobby principale soprattutto perché non ne ho altri al momento e chissà, forse un giorno ne farò una professione, per ora è solo un hobby. Teriel Donovan sono curiosa di sapere la tua risposta xD

Teriel Donovan

Chi mi conosce molto bene, sa che sono una fan di Death Note. Il pairing del mio cuoricino è sempre stato la MelloxNear o se preferite, Meronia ed in tal senso ho pubblicato molte storie. Di recente, grazie a Kiri, le ho “aggiornate.”
Ergo… su Wattpad, tranne Eterna Estasi Oscura, le ho raccolte direttamente: Raccolta MelloxNear
in alternativa, per chi ama e preferisce EFP.
Lettera di Near a Mello
Le parole che non ti ho mai detto, scritto da Mello a Near
ed infine, diviso in tre atti:
Eterno Pensiero Primo Atto. 
I miss you Secondo Atto

Dolce Fine Ultimo Atto
sui tre atti una curiosità: Dunque… questa meritava una prefazione tutta sua perché è una storia inaspettata. Di quelle che inizi a scrivere di getto, credi conclusa, pubblichi ed ecco che ti ritrovi a scrivere il secondo ed infine il terzo. Su EFP non ho avuto modo di riunirla, quindi lo faccio qui. Non mi stancherò mai di ringraziare Kiri per le correzioni fatte, ha una pazienza meravigliosa! Secondo lei in queste storie si vede il graduale miglioramento che ho fatto nel corso del tempo… non posso negare di esserne soddisfatta. È importante migliorarsi.
Infine ci sarebbe Eterna Estasi Oscura… ma è una storia ancora in revisione quindi non la presento per questo. ^^”’ Disponibile comunque su EFP, Rating rosso. A differenza delle altre, è ambientato nell’ottocento gotico e prevede Mello versione vampiro. ^_^


Essendo una fan di Harry Potter, ho letto anche Cursed Child. Ammetto che se non me lo avessero regalato, probabilmente non lo avrei letto non a causa degli spoiler ma perché è un copione teatrale. Trovo che come storia, ha pregi e difetti. Non è un capolavoro ma ci sono delle cose che mi son piaciute. Fra le tante possibili ragioni per odiarlo, secondo molti, vi era il fatto che Voldemort avesse avuto un erede. Una figlia da Bellatrix. Molti erano scioccati in quel periodo e il commento che si ripeteva costantemente era: «ma quei due non possono essersi innamorati!»
Il punto è… con molto cinismo, che non c’è bisogno di innamorarsi per fare sesso. Lo dico molto bruscamente. La mia visione di com’è andata non ha nulla di romantico.
The Heir from the Darkness : EFPWattpad


Sempre inerente a Harry Potter, da diversi mesi sto pubblicando questa storia, una fanfic Dramione. (No, please, non linciatemi, sono Pace & Amore verso tutti) Inizialmente, era nata come semplice storia d’amore… ma qualcosa non mi convinceva… mentre la scrivevo è diventato un progetto più dark…
“Anche se l’amore fosse riuscito a distruggere le barriere dell’odio, la morte era in attesa…”

Una giornata come tante, piovosa, fredda, può rivelarsi l’inizio di una passione destinata a travolgere l’ordinario mondo in cui vivono? Può l’amore insinuarsi nell’impossibile? Se solo due anime destinate ad essere irraggiungibili avessero una possibilità, una sola fra mille, cosa accadrebbe?

This Can’t Be: EFP – Wattpad

  • Roe: Questa la sto leggendo e la trovo fantastica 😍❤
  • Teriel Donovan: Grazie ❤ Io aspetto la tua

Tornando un attimo a Death Note…

Senz’Anima…
Near, considerato freddo, l’antitesi dei sentimenti, strano, ridicolo, patetico persino. A quel tempo, avevo letto di tutto. Io però guardavo oltre. Questo è quello che vedevo io. Non tutti esternano i proprio sentimenti. È una lezione che tutti dovremmo imparare. Un sorriso può nascondere le lacrime ed un dolore immenso.

WattpadEFP


Lettera di un Amore Proibito:

“Amore. Odio. Tormento. Sono indivisibili”. È una semplice storia, dove l’amore domina su tutto.

EFP

allora… questa storia è la prima che ho pubblicato su EFP dopo diversi anni di latitanza ed la prima originale mai postata, caspiterina. Mi ha fatto uno stranissimo effetto… non la considero la migliore che ho mai scritto ma è stata la spinta che mi ha fatto ripartire, tornando a pubblicare. Quindi nonostante errori, difetti e tutto, ve la propongo.
Genere: Angst, Introspettivo, Romantico | Capitoli: 1 – One shot | Completa

Tipo di coppia: Shonen-ai


Anelya… è una semplice favola d’amore. Anche questo un racconto inedito, quindi non è una fanfiction.
«È facile essere considerati maledetti… basta non essere come gli altri. E quando questo accade, inevitabilmente, non hai diritti. Nemmeno di amare.»

WattpadEFP

  • Alice: Belle le favole ^^ mi ispirano! Ci darò una lettura ^^

All I want

“Quando ti guardo… tutto quello che vedo sei tu”.
“Tutto quello che voglio… sei tu.”
Pairing: NaruSasu /SasuNaru
Prima che arrivasse la fine di Naruto, circolava voce che il manga si sarebbe concluso con la morte di uno dei due se non entrambi. Mi stuzzicava molto l’idea… ed è nata questa storia.


Come tanti sono cresciuta con Naruto e mi piaceva molto come manga e come personaggio. Quando ho rivisto l’anime senza i filler di mezzo, diventare una NaruSasu fan è stato automatico. Sakura è un personaggio che ho amato e odiato al tempo stesso finché non ci ho fatto pace. XD Però ammetto che non mi sarei mai aspettata di ritrovarmi a scrivere questa storia che è nata molto spontaneamente. Spero che chi ama il NaruSaku lo apprezzerà.
Solo un attimo:
Un attimo può cambiare la tua vita? Può spingerti a guardare una persona con occhi diversi? Una semplice storia. Nulla di più.
WattpadEFP


Soul
Vivere senza la persona che ami è una lenta agonia che non lascia spazio ad alcuna gioia. Karin cerca di vivere ogni giorno, perché è forte, combattiva, ma la notte, calato il sipario, si ritrova priva di difese. Sarà così per sempre?
WattpadEFP

Questo è nato subito dopo di: Un Solo Attimo. Come coppia, prevede la contestatissima SasukexKarin. Non sono mai stata una fan ma… che vi devo dire… ^^”’ son quelle cose che nascono spontaneamente.


The Sacred Tree
EFPWattpad

Non aveva più niente per cui vivere. Solo la speranza rappresentata da quella piccola vita. Non le importava di morire. Essa valeva quel sacrificio anche se l’umanità non la meritava…
Vi ho già parlato nell’intervista di questa. È un racconto a cui tengo particolarmente perché la tematica è per me importante. È solo un fantasy dai tratti cupi ma chi può dire come andrà a finire se gli esseri umani insisteranno nel distruggere la Natura? Essa è parte di noi.


Rain, show me the way of death
Due sorelle. Un mondo distrutto. Ridotte in schiavitù conosceranno di nuovo il sapore della libertà?
EFPWattpad

Questa flashfic l’ho scritta per un contest a cui ho partecipato quest’estate. ^_^


Ora vi presento con un filo di imbarazzo una storia che considero il mio fallimento. Volevo mettermi alla prova e mi capitò di leggere l’annuncio di una ragazza che cercava qualcuno che le scrivesse una ShikaSaku. Sinceramente, pur non riuscendo a vederli insieme, ho voluto tentare… ci è voluto del tempo… ma non mi ritengo soddisfatta. Quindi, se le admin non hanno nulla in contrario, vorrei che mi postasse qui la vostra. Quella che considerate il vostro piccolo “pasticcio” e cosa non vi soddisfa.
WattpadEFP

  • Alice: Assolutamente niente in contrario Io dico che il mio fallimento è questa: Love Seal. La scrissi tanto tempo fa ma la trovo da un certo punto di vista molto immatura come racconto
    • Teriel Donovan: Voglio leggerla!
  • Belial: La mia è Flashforward… Ci tengo un sacco, quindi devo lavorarci su. Qualcosa non mi convince, non capisco cosa (forse il narratore è troppo caotico…) e sono perennemente indecisa su come proseguirla, anche se forse ho trovato un compromesso
    • AvenalAvec: L’ unico problema della tua storia, a mio parere, è che è un progetto molto ambizioso quindi è normale sentirsi “spersi” e non del tutto soddisfatti, ti manca solo l’ esperienza per gestire il tutto è, ahimè, quella arriva solo continuando a scrivere. Secondo me il materiale per ottenere qualcosa di veramente interessante c’è 😊
    • Belial: Sto lavorando sul narratore per ora. Mi sto informando come meglio posso su come gestire sette personaggi e a questo punto farò delle prove… sistemerò almeno il primo pezzo con narratori diversi, sperando di trovare quello giusto
      Cmq grazie, mi rincuorano le tue parole^^
  • Robin O’Driscoll: Il mio pasticcio più grosso è stato il mio primo tentato romanzo, dal titolo “Magia Bianca, Magia Nera” (…lo so, lo so…), vagamente ispirato all’evoluzione del mio main character in due diverse partite del primo Fable. Non esistono copie online, ne ho una io cartacea che feci stampare per correggere le bozze. Ci ho preso i miei primi aspri rifiuti editoriali con quella storia, ma oggi sono contenta che sia così. Sto rimaneggiando il nucleo principale, ora è un fantasy di ispirazione antico-romana con un sistema di magia più complesso e in interessante di prima. Il nuovo titolo è Nox Rubra, e le nuove versioni dei due protagonisti mi piacciono molto più di un tempo, quindi…evviva i rifiuti e anche i pasticci XD
    • Belial: Fable **
    • Robin O’Driscoll: Ci ho fatto una passione per quel titolo, avevo convinto il mio allora ragazzo a comprare un’xbox in società solo perché Fable II sarebbe uscito solo per quella piattaforma ^^
    • Belial: Il II mi manca… ci ho giocato ma ancora non l’ho recuperato… gli altri tutti, compreso il journey
    • Robin O’Driscoll: Idem, che dolori con the journey mamma mia XD carne greve a palate
    • Belial: Io ancora non l’ho finito XD non ho lo spazio per il kinnect T.T cmq sì, 20 minuti e un male atroce alle braccia XD
  • AvenalAvec: Come mi è capitato di scrivere in un altro post non considero i miei tentativi di scrittura fallimentari ma solo una tappa.
    Devo ammettere però che con un racconto ho tappato in pieno la resa trasformando il tutto in una sorta di fallimento… La storia aveva un suo perché ma il linguaggio non ha reso minimamente come desideravo. Era un racconto per una raccolta intitolata “incubus” e aveva un doppio “filone” da una parte la storia di una bambina che lavorava in una fabbrica che costruiva culle e lettini per neonati. In quel luogo ogni dipendente era,un numero, sfruttato, maltrattato etc un luogo da “lasciate ogni speranza o voi che entrate”, c’era una sorta di vuoto in quel luogo, di non vita per così dire, che impregnava ogni cosa compresi gli oggetti che venivano costruiti. Il racconto poi si spostava in occidente, dove una madre piangeva sulla culla vuota del proprio figlio morto per una malattia ignota che portava i neonati a spegnersi lentamente nel sonno.

    • Belial: Sembra parecchio interessante
    • AvenalAvec: Sì infatti peccato che tutto si giocasse sull’ atmosfera che doveva essere “pesante”.. Insomma una cappa di dolore ma è venuto una schifezza 😂😂😂😂
    • Belial: Ma no X°D

Il Riflesso di Te
L’amore oltrepassa le barriere del tempo…

WattpadEFP
Una storia d’amore dolceamara fra due giovani… non voglio aggiungere altro. (No, le presentazioni delle mie storie non sono decisamente il mio forte. Scusate… ^^”’)


Roe, hai mai preso in considerazione di aprire una tua pagina personale su Facebook?

  • Roe: Dici come fanwriter o come? 😊
    • Teriel Donovan: aprire proprio una pagina personale dedicata a quello che scrivi ^^
    • Roe: Ho una pagina che si chiama con il mio nickname di Efp, dove posto i link delle mie fanfiction, altro no 🙂
  • Aven: Tu ce l’hai una pagina, Teriel Donovan?
    • Roe: Ecco voglio saperlo anche io
    • Teriel Donovan: Sì…. spinta e incoraggiata da un’amica ad aprirla ma non ho mai avuto il coraggio di far pubblicità… mi son sempre sentita un po’… come se peccassi di presunzioni.
    • Aven: Ma no, non devi ^^ io ne ho pure una, è un modo per interagire ^

Anteros:
WattpadEFP

Abbandonata dagli dei, perseguitata dai centauri, Persea sembra destinata a soccombere. Deianira, sola contro tutto, riuscirà ad impedirlo? Ricordi dolceamari l’accompagnano. Una promessa che pesa come un fardello e gli occhi colmi stanchezza di chi ha vissuto troppe battaglie.


Ok, sempre con l’approvazione delle admins, sia chiaro, fuori il vostro profilo wattpad che vi seguo in massa! #uscite le pagine anche, dai!

  • Aven: Tu già mi conosci XD
  • Teriel Donovan: Esci la paginaaa. XDD Fatti pubblicità se Audrey è d’accordo.
    • Alice: Aven esci la pagina xD
    • Aven: Le avventure di tutto
    • Roe: Come faccio a uscire la pagina da Cell??? 😱😱😱
    • Roe: Pikapikahoshi un tag risolve tutti i problemi! Questa è la mia pagina autore!
  • Alice: Certo che va bene ^^ Alice Jane Raynor è la mia pagina ^^
  • Robin O’Driscoll: Volentieri, grazie ^^ Una Cosa Semplice – original online novel e Madame Espérance Saga sono le pagine online per ora, la seconda è praticamente vuota XD Sto organizzando anche una pagina “autore”, ma per ora è offline ^^
  • Belial: Pagina La Corte, Blog, e Wattpad. Ho anche un account Deviant art che uso da supporto per il blog XD

Storie perdute. Diversi anni fa stavo lavorando ad una storia inedita che intendevo proporre ad una casa editrice che aveva aperto un concorso. Non mi facevo illusioni… però ci avevo lavorato su con passione. Nel frattempo stavo pubblicando una storia su Death Note… e ne avevo altre in corso… tutto andò perso. Il mio hard disk mi abbandonò letteralmente ed ogni DVD su cui avevo salvato non funzionava… totale disfatta. A partire da quel momento le cose andarono solo peggiorando… insomma, tagliando corto sui miei problemi personali… c’è una storia che per diverse ragioni, blocco dello scrittore… file perduti… sperate di veder conclusa?
Io vorrei poter recuperare quanto ho perduto… e legato a Death Note, vorrei riprendere questa, tagliare fuori molte cose e vederla finalmente conclusa.
Death Note Count Down
(LOL che ragazzina che ero a far certe presentazioni, ma sorvoliamo ^^”’ )

  • Kamy: Io ho molte storie di cui ho perso tutto e voglio finire in futuro. Per la tua, non ti arrendere!
  • Roe: Se posso permettermi di dirti che siamo sulla stessa barca, il 30 di marzo si è rotto il mio hardisk esterno contemporaneamente al PC. Ora salvo tutto su Dropbox, ma allora ho perso tutto e sono riuscita ad ammortizzare i danni solo grazie a un archivio di fanfiction che avevo creato e dove tenevo gran parte dei miei scritti
    • Io avevo fatto 3000 copie credendo di essere al sicuro… adesso ho un account su google drive privato… con tanto di password.
    • Roe: Un po’ come la mia storia di Dropbox
    • Teriel Donovan: Roe che ci tocca fare! ^^””
  • Belial: Quanto ti capisco… successe anche a me. Hard disk, puff. C’era il prequel di Atlad… ora ho ricominciato da capo (avevo sedici anni… un’oscenità di storia). Quando successe a me non esistevano ancora i cloud però
  • Robin O’Driscoll: È capitato anche a me con una delle prime storie che ho preso seriamente, è stato tremendo T_T Purtroppo l’unica cosa da fare è farsi coraggio e ricominciare. La storia potrebbe venire fuori anche più bella di prima!
    • Teriel Donovan: Ho pensato la stessa cosa un paio di giorni fa ripensandoci su
    • Robin O’Driscoll: Io faccio il tifo!
    • Teriel Donovan: Robin grazie 😊

Vorrei provare a fare un gioco con voi. C’è un sito dove mi sono iscritta di recente però non ho avuto occasione di fare nulla. È si rivolto a chi scrive però si differenza perché ognuno pubblica un pezzo di storia e qualcun altro raccoglie la sfida e prosegue. E così via… vi va? Voglio vedere, uniti, dove si arriva.
Quella notte la furia della tempesta si abbatteva senza pietà sulle rovine del castello. Ormai non ne restava che lo scheletro. Un pallido riflesso di quello che era stato un tempo. Ricco, meraviglioso, costruito su di un colle rasente la fiorente cascata, essa sembrava gemere ora, quasi a voler ricordare il tempo che fu.

  • Roe: Il principe girava come un pazzo per le sale del castello per chiudere tutte le imposte. La servitù non l’aveva più da tempo, almeno da quando era cominciata la propria decadenza. Un lampo illuminò il cielo e la figura del principe.
  • VelenoDolce: Nascosto nell’ombra qualcuno osservava i frenetici movimenti del principe, il suo correre e inciampare nei gradini, cercando di salvare il possibile dalla furia della tempesta. L’aveva osservato per anni, di nascosto, ora si era azzardato ad avvicinarsi, a cercare di creare un contatto con quel giovane che sembrava così intenzionato a salvare quelle quattro pietre del castello in rovina. Il principe gli passa accanto e lui allunga la mano…
  • Teriel Donovan: La mano di uno spettro! Povero principe pensò fra sè. La crudeltà della strega lo aveva colpito tenendolo prigioniero nei secoli rivivendo tutto quanto senza speranza…
  • Aven: Il povero principe non si aspettava, mai e poi mai, che sarebbe venuta in suo aiuto la leggendaria Fata Madrina, che ne suo caso era intenzionata ad aiutarlo… ma aveva dimenticato la bacchetta magica. O era lei stessa la bacchetta?
    • Teriel Donovan: Speravo nel tuo intervento! 😂
  • VelenoDolce: La fata madrina provò ad agitare il braccio e in una cascata di scintille comparve la sua bacchetta. “Ah, era così che si faceva” Disse tutta contenta. Puntò la bacchetta verso il principe e il suo doppiopetto si trasformò in un magnifico vestito con un ampia gonna. Il principe non sapeva se arrossire, piangere o urlare.

Ok, oltre a scrivere storie avete mai pubblicato articoli ho gestito un blog inerente a questo?
Io ti esempio ne ho uno. Tu, Roe?

  • Aven: Io pure ho un blog a cui tengo moltissimo
    • Teriel Donovan: Quindi pubblichi anche articoli? Di che tipo?
    • Aven: Tutorial, test, descrizioni, racconti brevi, insomma “tutto” in un blog solo ^^
    • Teriel Donovan: Escilo! Xd
    • Aven: Aven90.wordpress.com
    • Teriel Donovan: Benjamin, ok pensavo ad altro ancora! ^^” ti seguo già!
    • Aven Nono, è questo ^^ il mio mondo, quello con cui voglio farmi conoscere
  • Roe: Ho un blog, ma non ci scrivo mai nulla perché non so mai che scriverci T.T
  • Alice: Anche io ho un blog 🙂 Eccolo: alicejaneraynor.wordpress.com
  • Teriel Donovan: Teriel Donovan RH Il mio è questo! —> Anything Magazine
    • Alice: Ti seguo ^^ Cosa pubblichi?
    • Teriel Donovan: Audrey riflessioni, recensioni di libri film (l’ultimo riguarda Death Note di Netflix), lavoro, interviste e via dicendo.
    • Aven: Teriel Donovan, fai anche interviste quindi?
    • Belial: Ahahahah… risata isterica… non esiste, DN di Netflix NON ESISTE
    • Teriel Donovan: Benjamin, yes! Avevo puntato anche se in effetti.
    • Teriel Donovan: Belial, come non esisterà il sequel!
    • Aven: ahahah davvero? :O
    • Belial: Sequel? Di quella COSA? Che il problema non è manco la storia diversa, è proprio che è BRUTTO
    • Teriel Donovan: 😂 preferisco riderci che sennò mi piglia un attacco omicida! P.S. però per il mio Blog mi piacerebbe intervistare anche voi due!
    • Belial: Io sono disponibile 🙂
      .. io a vedere Ryuk stavo per piangere… e pensare che l’attore sarebbe stato perfetto T.T
    • Teriel Donovan: Non c’era niente che si salvava… ho fatto una fatica tremenda ad arrivare alla fine.
      Belial, 😈 ti prendo in parola
    • Alice: dopo questa risposta, ho paura a rendermi disponibile 😂
    • Belial: Quando vuoi XD (adesso altro che doppi sensi!)
  • Teriel Donovan: Appena torno al pc seguo tutti! Dal cellulare pare che non mi apra direttamente su WordPress! Uff…
  • Roe: Io mi sono dimenticata il link xD
    • Teriel Donovan: In teoria se vai su WordPress fa il login dovrebbe mostrartelo
  • AvenalAvec: Non ho mai avuto un blog personale (troppo lavoro) ma ho collaborato per quattro anni circa con un blog letterario collettivo
    Inizialmente mi occupavo solo di recensioni con il tempo mi sono “allargata”con post dedicati al mondo dell’ editoria da interviste ad autori/editor/ traduttori etcc ad approfondimenti dedicati alla filiera del libro e, per non farmi mancare nulla mi sono dedicata al lavoro oscuro della” segreteria” ossia mantenere i rapporti con le numerose ce con cui collaboravamo.

Roe

Chi mi conosce da tempo, sa che questa raccolta è iniziata molto prima di novembre 2016 e che i dodici momenti per Harry e Cedric sono durati una vita. Ora potete leggerla tutta con questo link, ma un tempo non era così XD


Quando non ho voglia di scrivere troppo​ e il mio disgusto per TCC emerge, ecco che prendono forma le drabble, in particolare Acqua dalla luna con uno Scorpius tutto mio, tutto particolare!


Tempo fa ho scritto anche su Death note, lo sai Teriel Donovan RH, vero?
Questa fanfiction è incentrata principalmente su quello che pensa Misa Misa!

  • Alice: povera Misa ❤
  • Teriel Donovan: La mia Misa ❤ Non posso non leggerla ❤

Ogni tanto il mio amore per Gale di Hunger Games mi ispira qualcosa. È sempre presente ma non sempre sono ispirata a scrivere 😂😂😂
Questa è una flashfic sui suoi pensieri 😍😍😍


Io adoro Scorpius Malfoy e questa è una cosa nota. Meno noto, forse, è che esiste una mia longfiction in cui lui è alcolizzato e coinvolto in una Threesome co. James Sirius e Teddy. Riusciranno i suoi fidanzati a farlo smettere di bere oppure arriverà prima Draco Malfoy a farli lasciare? Scopritelo seguendo i miei aggiornamenti a partire da questo link (a titolo informativo, dovrebbero riprendere regolarmente tra qualche giorno, gli aggiornamenti xD).


Teriel Donovan RH, interrompo per un attimo lo spam compulsivo per chiederti: sei sempre tanto descrittiva come in This can’t be oppure il fatto è che tieni in modo particolare a quella Long? Dove prendi l’ispirazione per le tue fanfiction in generale e in particolare per This can’t be? 🙂

  • Teriel Donovan: Un tempo non lo ero. In precedenza qua ho parlato del mio beniamino… Terry Goodkind. È stato il mio sblocco. Ho imparato a curare di più i dettagli leggendo la sua storia. Ho tanti autori / autrici che amo e apprezzo ma lui mi ha scosso dentro. Tengo ad ogni storia che scrivo quindi la curo esattamente come ogni altra storia. Riguardo a dove prendo ispirazione… ogni cosa intorno a me mi stimola. Fondamentalmente, sono una sognatrice quindi suppongo questo aiuti. ^^”’ Ora però ti rigiro la domanda.
    • Roe: o sono una fanwriter molto più dialogica che descrittiva. Odio le descrizioni almeno dei paesaggi o dell’abbigliamento dei personaggi e sono cose che non curo affatto. La long cui tengo maggiormente la presento tra un po’ ed è piena di dialoghi, ben poche descrizioni xD per quanto riguarda dove prendo l’ispirazione non lo so manco io in effetti, più che altro è che sono sempre con la testa tra le nuvole e immagino What if, missing moments e roba sulla nuova generazione di HP. Più che altro, non prendo ispirazione dalla vita quotidiana siccome la mia è piuttosto schematica, bensì dalle mie “pippe mentali” XD
    • Teriel Donovan: Siamo due segaiole mentali XDD Diciamocelo
    • Roe: Diciamocelo siiii

Sono una persona orribile lo so. A giugno ho iniziato questa AlbusxScorpius vietata da Juliet che è ancora ferma al primo capitolo.
La adoro, ma la real Life mi occupa troppo tempo soooob c.c
Prometto, qualora la iniziaste di non farvi aspettare troppo per il secondo capitolo!xD

  • Teriel Donovan: Albus e Scorpiuus ❤
  • Roe: La continuerò per il tuo cuoricino ❣️💞💞💞💞❤️❤️❤️❤️
  • Teriel Donovan: Roe, adoro quei due! Mi si è bloccato il pc proprio quando volevo leggere! 😓


Oggi, prima di concludere la mia giornata vorrei presentarvi la long che preferisco tra quelle che ho scritto! Belial mi ha proposto di trasformarla in originale, ma al momento marcisce anche come FF 😱😱😱

Trama: Alternative universe!
Scorpius Malfoy ha finito i suoi studi e deve decidere cosa fare da grande. Decide di sottostare al “ricatto” del padre di studiare e continuare ad essere mantenuto a patto che venga mandato a studiare a Londra, dalla Scozia dove vive.
Perché vuole andare proprio a Londra, a casa della cugina del padre?

Link

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...